Luigi Federico Signorini

Luigi Federico Signorini

Per quanto riguarda l’anticipo del Tfr in busta paga, uno dei capisaldi della Legge di Stabilità 2015 insieme al bonus bebé, Bankitalia evidenzia la necessità di fissare un termine per l ’operatività della norma.
Luigi Federico Signorini, membro del Direttorio di Banca Italia (nonché membro del Direttorio Integrato dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni), ha spiegato: “lo smobilizzo del Tfr maturando inciderebbe negativamente sulla capacità della previdenza complementare di integrare il sistema pensionistico pubblico, che in prospettiva presenta bassi tassi di sostituzione, soprattutto per i giovani, mediamente più soggetti a vincoli di liquidità. L’adesione dei lavoratori a basso reddito all’iniziativa aggrava il rischio che questi abbiano in futuro pensioni non adeguate”.
Sull’ampliamento dei tempi per il pareggio di bilancio, l’Istituto spiega che «Data l’eccezionale profondità e durata della recessione»,  questa dilatazione potrebbe “contribuire a evitare il rischio di una spirale recessiva”.

(Fonte: Il Sole 24 Ore)